L’ Associazione, apartitica, aconfessionale e senza fini di lucro, nacque nel 2002 dalla volontà di Lando Silvestrini e Carlo Bottaini, due amici ben noti per il loro impegno in ambito culturale e sociale, i quali stavano da tempo avvertendo la mancanza in Città di qualcuno, privato o istituzione, che si dedicasse con impegno alla tutela e alla valorizzazione di Pescia e del suo territorio…
Diversi erano stati i motivi di tale decisione: in primo luogo l’evidente stato di abbandono di alcuni monumenti di pregio del centro storico, ed inoltre lo scarso decoro urbano, aspetti, questi, che non agevolavano l’idea di una città accogliente e aperta al turismo.
Occorreva, quindi, dare subito un forte segnale in controtendenza, attuando una serie di iniziative, semplici e di effetto, per giungere, con il tempo, alla realizzazione di interventi più complicati e costosi.
Apparve subito chiaro ai due come, per poter attuare un programma così ambizioso, fosse indispensabile non solo la partecipazione attiva della Pubblica Amministrazione, ma soprattutto l’aiuto di tutti quei pesciatini che nutrivano un forte amore verso la Città. Da qui il nome del sodalizio: “Quelli con Pescia nel Cuore”.
I primi ad essere contattati furono gli amici di sempre, poi fu la volta di altri cittadini dei quali era ben noto l’attaccamento alla loro Terra, e in entrambi i casi le risposte furono positive. A queste prime adesioni, se ne aggiunsero, con gli anni, molte altre, per arrivare alle 150 attuali.
Quella che agli inizi poteva sembrare una pura aspirazione ideale sarebbe diventata la bella e consolidata realtà di oggi.